“Sono stato fregato!!!…” – Il Resto Della Storia!

Shihan Pascetta - Chief Referee, World GoJu Cup NYC 20

Dopo molti anni senza contatti, ho recentemente mandato alcune vecchie foto a un mio amico delle Arti Marziali, gliel’ho spedite sulla pagina del suo social network. Nelle foto lui era sul ring durante un torneo organizzato da me, e stava gareggiando contro un mio studente Cintura Nera.

La foto era di circa 25 anni fa e mi aveva riportato alla mente la rivalità sportiva che esisteva tra i due eccellenti atleti quando erano così giovani.

Il mio amico mi ha risposto gentilmente e abbiamo condiviso brevemente questo in chat in un modo molto positivo. Mi è sembrata come una ventata di aria fresca il potere interagire con una persona così intelligente e realizzata.

Avevo saputo da altre persone che si era ben realizzato nella sua professione aldilà delle Arti Marziali, io già sapevo, avendo avuto modo di osservarlo molte volte quando era giovane, che era un atleta di grande talento con eccellenti capacità e anche un ragazzo molto spiritoso. Ed è stato incoraggiante vedere che aveva mantenuto un allenamento regolare e dedito all’attività delle Arti Marziali.

Il giorno dopo ho cominciato a ricevere notifiche nella sezione “commenti”del web site del social network dove avevo mandato la foto. Sono stato molto rattristato e deluso da quello che ho letto, dalle parole scritte dal mio amico e da alcuni suoi ammiratori. I commenti erano abbastanza negativi; e dato che questi mi coinvolgono, mi sento motivato a prendermi del tempo qui per affrontare alcune questioni molto rilevanti che lui ha riportato alla luce. (more…)

Share

Forze dell’Ordine e Arti Marziali – Il miglior rapporto? – Parte 1

Questa e’ la PARTE 1 della serie di articoli intitolati “Forze Dell’Ordine e Arti Marziali – Il Miglior Rapporto?”. Aggiornerò l’articolo con una nuova sezione ogni lunedì.

Ci sono alcune questioni rilevanti da affrontare per gli ufficiali delle Forze dell’Ordine, gli amministratori e gli

Shihan Pascetta sta ricevendo l'Onorificenza come migliore Poliziotto dal'Accademia della Polizia di Stato del New Jersey - Sea Girt, NJ 1975

addestratori di oggi riguardo all’allenamento delle Tattiche Difensive:

C’è una “naturale” corrispondenza tra le Forze dell’Ordine (FO) e le Arti Marziali (AM)?
Qual’è lo stile “migliore” di Arte Marziale da imparare per le Forze dell’Ordine?
Le nostre forze di polizia hanno il “Meglio del Meglio” per quanto riguarda le Tattiche Difensive (TD) per la loro formazione personale?
Quali sono le reali e concrete aspettative per migliorare l’attuale addestramento delle FO/TD ? (more…)

Share

Arti Marziali “Masters” – FATTI o FANTASIA? – Parte 6

Questa è la “Parte 6” e la sezione finale della serie di articoli titolati “Arti Marziali ‘Maestri’ – FATTO o FANTASIA?”. Spero vi sia servita da insegnamento e da stimolo. Vi prego di lasciare liberamente i vostri commenti e le vostre personali conclusioni sia alla fine di questo post o sulla pagina dei “Commenti”.

Shihan Pascetta - Aki-Jitsu Seminar - Israel

MAGGIORI CONSIDERAZIONI NELLA “VITA REALE”

Di seguito verranno considerate le differenze tra Maestri a “tempo pieno” e Maestri a “part time”. E’giusto riconoscere che ci sono altri fattori che possono pesare a favore della credibilità del “tempo parziale”. In particolare, un fattore pertinente e attenuante può ben essere il tipo di lavoro a tempo pieno che un Maestro fa in aggiunta al part-time dedicato all’attività didattica nelle Arti Marziali

Ci sono esempi di Maestri part time che hanno un occupazione che è integrata parallelamente con la loro attività nelle arti marziali. Parecchi casi in cui questo può fare la differenza, possono per esempio, includere una carriera a tempo pieno come Poliziotto o una come Militare. (more…)

Share

“I Segreti dei Maestri” – Cercare vs. Trovare

“…Quando qualcuno cerca accade facilmente che il suo occhio perda la capacità di vedere ogni altra cosa,

Shihan Pascetta - Okinawa 1987

fuori di quella che cerca, e che egli non riesca a trovare nulla, non possa assorbir nulla, in se, perché pensa sempre unicamente a ciò che cerca, perché ha uno scopo, perché è posseduto dal suo scopo.

Cercare significa: avere uno scopo. Ma trovare significa: essere libero, restare aperto, non aver scopo..”

-Siddhartha

Nella citazione del famoso filosofo, Siddartha, il contrasto tra “cercare” e “trovare” sembra voler significare che il primo, in qualche maniera, annulla il secondo.

Io stesso nella vita sono stato ispirato a fare una ricerca per “cercare la verità”. Seguendo la logica di Siddartha, comunque, sono giunto alla conclusione: sarò mai in grado di trovare nessuna verità semplicemente perché sono concentrato a raggiungerla come uno scopo? (more…)

Share

Arti Marziali “Masters” – FATTI o FANTASIA? – Parte 5

Una nuova sezione di questo articolo “Arti Marziali “Master”- Fatto o Fantasia? sarà pubblicata ogni giovedì. Vi prego di lasciare i vostri commenti, feedback, domande e opinioni. Non vedo l’ora di parlarne con voi.

Shihan Pascetta- (Kimono bianco) Contro il Bastone, Allenamento Estivo - Wildwood, NJ - USA circa 1969

VALUTAZIONI QUALITATIVE

Per motivi di equità e di realismo poi,non dobbiamo pensare che, solo perchè un praticante ha scelto di lavorare a tempo pieno come istruttore di arti marziali automaticamente lui /lei venga legittimamente qualificato come “Maestro. Se così fosse allora tutte le persone che hanno scelto di farne un attività a tempo pieno potrebbero falsamente chiamarsi “AM Maestri”. Prima di tutto dobbiamo guardare come, quando, dove e da chi questa persona ha ricevuto le sue prime e basiche credenziali di insegnamento. (more…)

Share

Arti Marziali “Masters” – FATTI o FANTASIA? – Parte 4

Una nuova sezione di questo articolo : “Arti Marziali “Maestri” – FATTO o FANTASIA?” sarà pubblicata ogni Giovedì. Vi prego di lasciare i vostri commenti , feedback e opinioni. Non vedo l’ora di parlarne con voi.

Shihan Pascetta & Osama Arkia - Israel

PRATICHE DISCUTIBILI

Purtroppo, oggi ci sono persone che si prendono la libertà di dare una loro personale interpretazione dei suddetti requisiti e pretendono di essere definiti “Gran Maestri “ o 10 Dan in quanto i “fondatori” o “patriarchi” di un loro “sistema”. La domanda pertinente è: “Gran Maestro” di che cosa?

Oggi in età moderna, ci sono alcuni che usano lo status di decimo Dan con il proposito di dichiararsi “fondatori” di un loro personale sistema. Questa è una pratica seriamente discutibile. Se il modo fosse così immediato e attendibile qualsiasi persona con poca o nessuna esperienza e preparazione potrebbe con la fantasia dire che ha ‘creato’ un suo sistema unico. La mia opinione è che, anche se può o non può effettivamente essere in procinto di provare a creare un proprio sistema, il “reale” stato di questo suo metodo sarebbe certamente povero di credibilità e sostanza rispetto a quello di coloro il cui lavoro e sforzo è rimasto superando la prova del tempo e l’esame dei loro pari. Dice il saggio: “Lascia che sia il compratore a decidere”. (more…)

Share