La “Sindrome di PETER URBAN”

Questo articolo parte da una serie di post incentrati sull’attuale questione che mette a confronto coloro che hanno beneficiato  dei molti e positivi contributi  che il defunto Patriarca dell Goju USA, Peter Urban, ha portato alle Arti Marziali, e coloro che invece  hanno sofferto per alcune  pratiche negative o da abusi, adottati  da coloro che hanno studiato, insegnato, o in qualche modo sono stati associati direttamente a questo Pioniere delle AM o ai suoi seguaci. Questa serie non è destinata a diffamare o attaccare nessuno in particolare, ma è solamente una mia opinione, basata sulle mie personali esperienze, osservazioni e conclusioni. Vi prego di considerare la cosa con obbiettività.

Shihan Pascetta & GM Urban revisionano il Curriculum dell'USA GoJu - Padova, Italia - Circa 1977

Oggi ho risposto ad un post sulla pagina di Facebook: “U.S.A.G.A. Urban System of America GoJu Association“. In questo post, un membro dell’USAGA scriveva: “E’ tempo per te di prendere in consegna l’USAGA ….”. Dal momento che prendo molto sul serio questo argomento, vorrei condividere il contenuto della mia risposta con  chiunque sia interessato al tema del GoJu USA. Vi prego di leggere qui di seguito la più accurata e particolareggiata versione della mia risposta.

U.S.A.G.A. Urban System of America GoJu Association: grazie amico per il gentile complimento  e l’espressione di fiducia. Tuttavia, non sta a me “take over “(rilevare) l’USAGA. Se fossi così sciocco a desiderare questo, non sarei niente di diverso da molti altri che sembrano perseverare nel  rivivere il passato, approfittando del lascito di Peter Urban, alla faccia o alle spalle di tanti altri legittimati Maestri del GoJu USA, i quali, pochi sono quelli più Senior di me, di più invece i più giovani .

Peter Urban in persona, mi ha insegnato che il primo passo in una organizzazione, è quello di classificare tutto “accuratamente”, la parola chiave è appunto”accuratamente”. Non importa quanto si vuole idealizzare il passato, non potremo mai cambiare la realtà o ri-scrivere la storia. (more…)

Share