INIZIO A.G.K.A.I. Italia

A.G.K.A.I. Lettera ufficiale di nomina – Copia di iscrizione

 

 

 

Lettera Ufficiale di Nomina alla carica di Direttore Nazionale A.G.K.A.I. Italia

Traduzione della Nomina Ufficiale a Direttore A.G.K.A.I. Italia

Questa è la lettera originale di nomina del signor Meneghini (1 ° novembre 1980). In questa lettera, Shihan Pascetta nomina il signor Meneghini nella posizione di “Direttore Nazionale” dell’AGKAI in Italia e convalida i diplomi di avanzamento di grado, che il  GrandMaster Peter Urban aveva spedito al signor Meneghini, anche se non era mai stato un suo studente.

La divisione tra Shihan Pascetta e il Gran Maestro Urban avenne principalmente per due ragioni:

1.) perchè il Maestro Urban incaricò Pascetta di allontanare Meneghini dall’U.S.A.G.A., e lui non lo fece;

2.) perchè Urban conferἰ, immeritatamente, due avanzamenti di grado a Meneghini, che era uno studente diretto del Maestro Pascetta, senza avvisare quest’ultimo.

Noterete che in testa alla lettera, sul nastro, c’è scritto  l’indirizzo: “nº23 Black Horse Pike, Blackwood, New Jersey 08012” questo logo fu ideato e disegnato da Shihan Pascetta, mentre  era  direttore dell’USAGA , l’organizzazione del GrandMaster Peter Urban.  Poco dopo la fondazione dell’AGKAI, Shihan Pascetta aprì un nuovo e più ampio dojo A.G.K.A.I. al n° 109 di Blackhorse Pike a Blackwood, New Jersey e creò nuovi loghi per l’ A.G.K.A.I.

 

Anche il pugno GoJu con il nome di “Urban” sul polso, era stato creato da Shihan Pascetta per Peter Urban e infatti fu registrato, da parte della direzione del GrandMaster Urban, a nome di Shihan Pascetta. Shihan Pascetta smise di usare questo specifico disegno (con il nome “Urban”) per  rispetto al suo maestro Urban, poco dopo aver formalmente fondato l’AGKAI, anche se avrebbe avuto tutti i diritti legali  per continuare ad usarlo per se stesso.

Quindi, è ovvio che se Shihan Pascetta ha avuto l’autorità per nominare il Sig. Meneghini in questa posizione, ha anche l’autorità per rimuoverlo, dato che è ancora il Presidente dell’associazione e soprattutto sulla base del gran numero di violazioni di questi accordi sottoscritti dal Sig. Meneghini.

 

 

 

A.G.K.A.I. Istrizione e Giuramento

Questa è la copia originale dell’” iscrizione” all’American GoJu Karate Association International (AGKAI) compilata a mano e firmata da Walter Menghini nel 1982. La data in calce al documento è la data di ricezione nella sede ufficiale AGKAI a Blackwood, New Jersey, USA.

 

Traduzione Iscrizione e Giuramento A.G.K.A.I.

Ho incluso la traduzione italiana, del corpo centrale, per facilitarne la comprensione.

Si noti che:
Primo, la calligrafia è di Walter Meneghini, come lo è anche la sua firma.
Secondo, Meneghini inserisce il suo nome nella categoria  “studente” e scrive Ric V. Pascetta, 7 ° Dan”, sotto la categoria  “Istruttore”.

Terzo, questo è un contratto dove chiaramente si impegna a rispettare delle regole specifiche.

Quarto, tra le cose che lui promette di fare ci sono :”fedeltà all’ AGKAI, al Presidente (Shihan Pascetta) e al suo Sensei (ancora Shihan Pascetta) …”.

Quinto,  promette di rispettare tutte le regole, ecc, dell’ AGKAI e ad accettare solo l’avanzamento in base alle norme e all’approvazione dell’AGKAI.

Sesto, giura di non usare il “nome, lo stile, il nome dell’organizzazione, i metodi di insegnamento, marchi o insegne, tecniche e sistema dell’ AMERICAN GOJU KARATE …” senza l’autorizzazione dal quartier generale dell’ AGKAI.

Settimo, giura che se lascerà l’ AGKAI, lo farlà in maniera onorevole  secondo le norme e le procedure dell’ AGKAI.

Le risposte recenti del Sig. Meneghini dimostrano chiaramente che, lungo gli anni, ha violato  molte di quelle promesse che, di conseguenza, lo hanno anche  portato al suo licenziamento ufficiale.

E’ anche chiaro, da questo documento (1982), che la presunzione del signor Meneghini di essere il “fondatore” dell’  AGKAI è falsa, si limitò ad amministrare  l’organizzazione in Italia, non la fondò.  Entrò prima nell’U.S.A.G.A. del  Grandmaster Peter Urban, sempre come allievo di Shihan Pascetta (1977), dopo che lasciò Gianni Rossato, e più tardi entrò nell’  AGKAI (1980) come studente e rappresentante di Shihan Pascetta per l’AGKAI  in Italia.  Inoltre, nel tempo, il suo comportamento senza etica e poi le sue piŭ recenti lettere calunniose  e accusatorie, dimostrano come palesemente abbia violato queste promesse, indipendentemente da qualsiasi pretesto e scusante cerchi di trovare.

Share

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.